Siamo Aperti dal 11.05.2019 al 20.10.2019
+39 0858993179
info@eurcamping.it
  • italiano
  • english
  • deutsch
  • polski

Castrovalva, il magico borgo di Escher

Escursioni abruzzo   borghi   Castrovalva   25 Ago 2019

L’Abruzzo non offre solo spiagge dorate e un bellissimo mare, ma è una terra ricca di diversità a livello naturale, geografico e architettonico. I suoi borghi sono fra i più pittoreschi d’Italia e catturano l’attenzione dei più avventurosi, proprio come accadde al noto incisore olandese Escher, nella sua visita a Castrovalva (AQ), nel 1929.
Il borgo di Castrovalva, frazione di Anversa degli Abruzzi , si erge tra Pratola Peligna e Cocullo, paese dei celebri Serpari, sopra un vertiginoso sperone roccioso. Difatti la strada per arrivarci è tortuosa e stretta e si arrampica sul fiume Sagittario, fiancheggiando la montagna a strapiombo; nonostante la sua impervia accessibilità, i visitatori più appassionati non si lasciano scoraggiare, consapevoli del fatto che il loro spirito intraprendente sarà ripagato con la magia e l’incanto di questo posto fuori dal tempo.

M. C. Escher trovò per puro caso Castrovalva, con lo stesso spirito di scoperta e da esperto esploratore solitario dei luoghi più impervi d’Abruzzo. La sua meraviglia fu tale da fargli creare una misteriosa litografia dedicata al borgo, rappresentandolo in chiave realista ma allo stesso tempo metafisica. Le autorità comunali in seguito, decisero di dedicare all’artista olandese l’ultimo tornante prima dell’ingresso al paese.

Ma Castrovalva non è solo questo; altri luoghi di interesse di questo borgo sono le piccole chiese Medievali risalenti all’undicesimo e al dodicesimo secolo, come la Chiesa della Madonna delle Grazie, eretta sull’antica cappella di San Tommaso e  la chiesa di Santa Maria ad Nives.

Eurcamping © 2016. Tutti i diritti riservati • P.iva 01677680678 • Website by Bit Lounge