APERTI dal 26.06.2020 al 25.10.2020
+39 0858993179
info@eurcamping.it
Roseto degli Abruzzi (TE)
  • italiano
  • english
  • deutsch
  • polski

1 maggio: oggi festeggiamo con le tradizionali Virtù

Ricette 1 Mag 2020
Buon Primo Maggio! Ognuno ha il suo modo di festeggiare la festa dei lavoratori, e noi, in Abruzzo,  ne abbiamo uno tutto nostro… quello di preparare le deliziose “Virtù“: una pietanza ricca di sapore, frutto della cultura contadina, che rappresenta l’arrivo della primavera e della imminente rinascita.
Ma cosa sono le virtù e perché sono legate alla festività del primo maggio?
Si tratta di una ricetta di antica tradizione tipica della zona del teramano. Chiamarlo minestrone è sicuramente riduttivo data la varietà di verdure fresche, odori, legumi e carni che compongo questa prelibatezza. Si tratta più di “un insieme di sapori e consistenze miracolosamente equilibrato” da sempre simbolo di ospitalità e convivialità; segnando il passaggio di testimone tra l’inverno e la primavera unendo i legumi invernali con le primizie della stagione primaverile.
Ecco la ricetta per provare a prepararle a casa.

Ingredienti:

(per 6 persone)
300gr di pasta secca mista (di più formati)
400gr di carni miste di maiale (prosciutto, zampetto, cotenne, orecchio, muretto, lardo, pancetta, osso di prosciutto)
250gr di legumi secchi (fagioli, lenticchie, ceci)
200gr di legumi freschi (piselli, fave)
600gr di verdure fresche (indivia, scarola, sedano, carote, zucchine, patate, cavolo, cicoria, spinaci, bietola)
120gr di prosciutto crudo tagliato a dadini
40gr di lardo pestato
1 cipolla tritata
spicchi di aglio tritati
1 mazzetto di foglioline di mentuccia
1 ramoscello di finocchio selvatico
1 ciuffetto di timo
foglioline di salvia
olio extra vergine di oliva
noce moscata
formaggio pecorino
sale e pepe

Procedimento:

Mettere a bagno i legumi secchi già la sera precedente, ognuno separatamente e con l’aggiunta di un pizzico di bicarbonato. Pulite e lavate le verdure fresche, quindi tagliatele grossolanamente. In acqua bollente scottate le cotiche, il guanciale e l’osso del prosciutto per almeno un’ora. Sempre separatamente lessate i legumi ammollati in acqua bollente appena salata conservandone l’acqua. Fate lo stesso con i legumi freschi.

Dopo aver pulito le carni di maiale, fiammegginadole per eliminare setole e sporcizia, passatele nella pentola grande per cucinarle in acqua bollente, badando di schiumare ogni tanto. Scolatele, tagliatele a pezzetti e rifrullatele nel brodo eliminando l’osso del prosciutto.

A questo punto unite i legumi con le rispettive acque del bollore e le verdure, poi proseguite nella cottura a pentola semi coperta.

A parte in una casseruola fate rosolare nel burro e in poco aglio il trito di lardo e la dadolata di prosciutto, insieme a tutte le verdure odorose regolate di sale e pepe e lasciate insaporire, mescolando più volte. Aggiungere questo soffritto al brodo di verdure e riportate a bollore.

Infine buttate la pasta.

Servite con una spolverata di pepe appena macinato e un filo d’olio.

Buon appetito!

Guarda la piantina
Eurcamping © 2016. Tutti i diritti riservati • P.iva 01677680678 • Website by Bit Lounge